MEMORIE STORICHE della CITTA' di PONTREMOLI
di Bernardino Campi

PREFAZIONE di Vasco Bianchi

TESTO E NOTE
Luciano Bertocchi
Mauro Bertocchi
Vasco Bianchi
Nicola Zucchi-Castellini

Sicuramente una delle più belle, esaurieti e complete opere mai scritte sulla storia di Pontremoli e di tutto il suo comprensorio.
Pubblicato nel 1975, questo libro, corredato da un prezioso materiale iconografico, rimane sicuramente come punto di riferimento della storia politica sociale ed economica della città di Pontremoli.
Un'opera davvero immancabile per un appassionato di storia.
Ringrazio per il minuzioso e paziente lavoro di acquisizione digitale il Sig. Giancarlo Bianchi.
Un ringraziamento particolare al Sig. Luciano Bertocchi che ha autorizzato la pubblicazione del libro su questo sito.





Il libro di 267 pagine, è in versione pdf da 16 MB.

Per visualizzarlo e scaricarlo in versione pdf clicca qui




SULLE TRACCE DEI TOSCANI IN URUGUAY
di Carolina Dibueno

COMUNITA' MONTANA DELLA LUNIGIANA
CENTRO DI DOCUMENTAZIONE DELL'EMIGRAZIONE LUNIGIANESE

Quest'opera è stata realizzata con il contributo della Provincia di Massa Carrara
e il patrocinio della Consulta Regionale dei Toscani all'Estero

Ci sono esperienze che capita di vivere all'improvviso, quasi inaspettate, nonostante spesso siano il frutto di un interesse che dura da molto tempo. Così, seppure ormai il mondo dell'emigrazione sia diventato una dimensione ben presente nella nostra vita quotidiana e un impegno istituzionale di Enti come la Comunita Montana, venire in contatto con la realtà dei nostri conterranei in Sudamerica ed in particolare in Uruguay, è stata un'emozione forte. Si tratta di una strada aperta grazie all'opera incessante di una studiosa come Caterina Rapetti che, dopo la pubblicazione di impegnative e lunghe ricerche attraverso gli archivi familiari svolge un compito istituzionale quale membro della Consulta Regionale dei Toscani all'Estero. Una strada che nel recente passato ha permesso di mettere in relazione con la Lunigiana una giovane antropologa, Carolina Dibueno Fenocchi, il cui nonno era partito molti anni fa alla volta dell'Uruguay da Grondola, piccolo paese nelle colline del pontremolese. Carolina ha portato con sé da Montevideo non solo una sintesi di quella sconfinata quanto preziosa memoria collettiva costituita dai ricordi di quanti hanno lasciato la Toscana in tempi diversi, ma soprattutto ci ha riconsegnato una realtà viva e attuale, quella dei Toscani in Uruguay, di una comunità numerosa, composta da piu generazioni che hanno dato un grande contributo al loro paese di adozione. Donne e uomini per i quali 1'Italia e la Toscana rappresentano ben piu di un nome famoso e ammirato: significano essere parte di una regione, di un popolo, riscoprire quelle radici che affondano in esso e che non sono mai state recise, nonostante i decenni passati lontani. Grazre alle opportunita offerte dalla Regione, alcuni di loro tornano oggi a visitare i luoghi dai quali sono partiti da troppi anni; è successo anche in Lunigtana e la Comunità Montana è stata felice di contribuire alla realizzazione di questa esperienza. Maria, Ida, Giglio, Italo e Marino sono stati i primi nel corso del '98 a fare il viaggio di ritorno, per qualche settimana; hanno rivisto Cervara, Arzengio, Comano, Grondola, Pontremoli, i paesi dai quali erano partiti bambini e che avevano spesso idealizzato. Ci hanno portato le loro storie, quelle di Toscani che hanno contribuito alla vita di un paese lontano; ci hanno resi un po'piu ricchi, ci hanno lasciato delle emozioni. Questo libro racconta anche di loro.

Il libro di 97 pagine, è in versione pdf da 27,9 MB.

Per visualizzarlo e scaricarlo in versione pdf clicca qui